Associazione Corale Lorenzo Perosi Olbia Italia

Home | Il Direttore | I Coristi | Il Repertorio | Il Calendario | Gli organi sociali | Coro giovane
Home | XV Rassegna (IT) | 15th Festival (EN) | Modulo di adesione (IT) | Adesion Form (EN) | Info sul soggiorno (IT) | Travel and stay arrangements (EN)
Home | Rassegna 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001
subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link | subglobal4 link
subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link | subglobal5 link
subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link | subglobal6 link
subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link | subglobal7 link
subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link | subglobal8 link

... una grande festa colorata

I cori partecipanti

L’undicesima Rassegna Corale di Canto Sacro è stata una grande festa colorata di numerose melodie provenienti da diverse regioni d’Italia e da tre paesi europei .
Anche quest’anno infatti sono stati ben dodici i cori che hanno partecipato alla Rassegna Corale organizzata dall’Associazione Corale “L.Perosi “ di Olbia diretta da Don Giuseppe Delogu e che si sono esibiti con successo, per quasi una settimana, nelle principali Chiese olbiesi , ma anche negli altri importanti centri della Gallura, quali Tempio Pausania, Arzachena, San Teodoro e Oschiri .
Tutti i cori, nella varietà dei programmi presentati, hanno dimostrato una buona preparazione tecnica ed una buona vocalità ; un merito particolare deve essere riconosciuto ai Cori stranieri che nonostante lunghi e faticosi viaggi hanno voluto essere presenti alla Rassegna e che hanno stupito il pubblico per la bellezza dei canti proposti e magnificamente eseguiti e per il particolare pathos creato durante le esecuzioni.
Il primo concerto è iniziato domenica 25 settembre ed ha visto la partecipazione di uno dei migliori cori sardi: Il Coro “Polifonico Turritano” di Porto Torres che ha proposto un’ interessantissima Messa di Dobrogosz molto apprezzata dal pubblico.
Martedì 27 settembre è stata la volta del Coro “Perosi” , del Coro “Hassler” ungherese, del Coro “Snaps Vocal Band” rumeno ed allo “Spiritual Ensamble” di Udine.
Un sincero sentimento di amicizia e di stima reciproca si è trasmesso fra tutti i diversi cori, grazie al sereno clima voluto dagli organizzatori ; ed è proprio questa la dimensione che la Rassegna di Olbia, a differenza di altre manifestazioni anche di carattere nazionale, si propone, ogni anno, di raggiungere .
Suggestiva la serata di venerdì 30 settembre nella quale, dopo il concerto sacro nella Chiesa di San Paolo di Olbia , tutti i cori si sono riuniti nella piazzetta Expo’ per cantare ciascuno un brano di folclore. Ed è stato bellissimo sentire i canti della tradizione sarda proposti dal Coro organizzatore e dal Coro “Oches de S’Annossata” di Bitti , risuonare insieme ai canti della tradizione romana, abbruzzese, friulana, lombarda e ancora a quella ungherese, serba e rumena.
Si è respirato un caleidoscopio di culture , di stili e di storie diverse ma fortemente vicine nella comune convinzione del piacere nel cantare e della bellezza del canto, anche se in stili e forme diverse.
Sempre nella serata di venerdì si è esibito il gruppo Folk di Olbia che è riuscito a coinvolgere tutti i sorpresi coristi in un turbinio di danze tipiche sarde e galluresi.
Un particolare successo è stato decretato ai cori che hanno cantato giovedì e venerdì mattina rispettivamente nel Liceo Classico “Gramsci” e nell’Istituto Tecnico “A.Deffenu” di Olbia, dove un’attenta platea di studenti è stata affascinata dai canti di polifonia sacra proposti nella prima parte dei concerti e successivamente dai travolgenti ritmi dei più famosi spiritual e gospel; segno tangibile che non è vero che ai giovani non piace un certo tipo di musica quanto che ai giovani troppo raramente viene proposta la musica sacra interpretata e cantata da cori di alto livello.
E proprio in questa direzione si è invece mosso il Coro “Perosi” proponendo per il secondo anno questi appuntamenti nelle scuole e inaugurando da qualche mese una sezione giovanile dello storico coro dei “grandi” aperta, gratuitamente, a tutti i giovani che volessero cimentarsi nel cantare .
Nella serata del Gran Galà di sabato sera nella Chiesa di N.S. De La Salette tutti i cori hanno fatto ascoltare ad un numeroso pubblico , presenti il Presidente della provincia Olbia-Tempio, Avv. Pietrina Murrighile, l’assessore alla cultura del Comune di Olbia, Dr Paolo Calaresu, e il senatore della Repubblica Bruno Dettori, il meglio dei loro repertori e questo è stato un altro importante momento di crescita e di ascolto reciproco fra tutti i cori partecipanti.
La Rassegna è ufficialmente terminata con la Messa Solenne della domenica mattina cantata da tutte le corali e presieduta da Don Saba, rettore del Seminario di Tempio Pausania.
La messa conclusiva ha voluto rappresentare ed anzi essere il momento più alto dell’intera settimana perché grazie al canto di quattrocento coristi si è sprigionata un’intensa preghiera di ringraziamento e di gioia.
La festa è continuata dopo nella campagna di San Vittore dove , dopo un pomeriggio trascorso a ballare e a divertirsi, i cori si sono salutati.
Questa Rassegna era stata intitolata “cercando l’amicizia” e si può ben affermare che l’amicizia e la fratellanza non solo siano state trovate ma rimarranno per sempre, insieme alle bellissime melodie ascoltate, fra tutti coloro che hanno partecipato.

il Coro Lorenzo Perosi

 

(per vedere le foto di maggior dimensioni passare il mouse sopra le foto di sinistra)

| su |

SETI, sas

SETI sas

| di Legge | Contattaci | ©2005 - 2008 Associazione Corale Lorenzo Perosi Olbia